Prodotti anti caduta: sono davvero efficaci?

Prodotti anti caduta: sono davvero efficaci?

30/11/2018 0 Di Giorgia Sammarco

Chi ha il problema della perdita dei capelli ricorre spesso a prodotti anti caduta per rimediare. In commercio ci sono tanti prodotti anti caduta, ma non tutti sono efficaci come vorremmo. Vediamo quali sono quelli validi e quali è meglio non usare.

Prodotti anti caduta: i cosmetici

Lo shampoo anticaduta è in realtà una bufala. Non esiste alcuno shampoo al mondo realmente efficace contro la caduta dei capelli. Come tutti gli shampoo, lo shampoo anti caduta svolge un’azione cosmetica e igienica sulla chioma, mantenendola pulita. Può essere considerato solo un coadiuvante contro la caduta dei capelli in situazioni particolari come in presenza di dermatite seborroica o infiammazioni cutanee, che se ignorate possono incrementare la caduta dei capelli.

Altro prodotto poco efficace, ma anche poco diffuso, sono le creme e le pomate. Esse non riescono ad oltrepassare la barriera cutanea e gli attivi in esse presenti non possono penetrare adeguatamente nel cuoio capelluto.

Le lozioni come le fiale anti caduta che vengono vendute senza necessita di ricetta medica sono anch’esse poco efficaci. Contengono sostanze che sarebbero efficaci, se non fosse per il fatto che sono presenti in quantità eccessivamente ridotte. Sono senza dubbio rinforzanti sui capelli e possono rendere lo stelo più forte, ma l’efficacia come prodotto anti caduta è molto scarsa.

Prodotti anti caduta: i farmaci

Per vedere risultati efficaci bisogna ricorrere a dei veri e propri farmaci. Fiale e lozioni farmacologiche di comprovata efficacia sono minoxidil, 17-alfa-estradiolo, progesterone, alcuni cortisonici, acido azelaico, tretinoina. La loro efficacia diventa evidente durante un utilizzo a lungo termine, che però presenta tutta una serie di svantaggi. L’altra faccia della medaglia infatti è che questi prodotti possono provocare degli effetti collaterali, di solito leggeri e temporanei.

Gli integratori assunti per via orale sono anch’essi di scarsa efficacia. Tutto quello che possono fare è rallentare la caduta dei capelli. Anche in questo caso, bisogna ricorrere ai farmaci per riscontrare una reale efficacia. I farmaci assunti per via orale sono solitamente molto efficaci come anti caduta. Essi agiscono sulla causa del problema, quindi lo risolvono, anche se ci vuole molto tempo per iniziare a vedere i risultati (generalmente non prima dei sei mesi). Diventano però una vera e propria schiavitù, perché devono essere assunti in maniera continuativa per mantenere l’efficacia ottenuta. Inoltre presentano effetti collaterali, che possono essere anche piuttosto gravi.

Un altro modo per assumere dei farmaci è quello di iniettarli direttamente nel follicolo. Le sostanze in questo caso raggiungono direttamente la zona d’interesse e riescono ad agire molto più velocemente. Il miglioramento è in questi casi immediato. Concentrando la sostanza in un’unica zona, si evitano anche effetti indesiderati a tutto l’organismo, che non viene investito dalla sostanza come quando essa viene assunta per via orale.