Prodotti anticaduta: vale la pena usarli?

Prodotti anticaduta: vale la pena usarli?

09/04/2018 0 Di Giorgia Sammarco

E’ più o meno comune il ricorso ai prodotti anticaduta già alle prime avvisaglie di perdita dei capelli. Sicuramente si tratta di una buona mossa, perché contrastare in tempo il fenomeno è fondamentale per una buona riuscita del trattamento. Ma siamo tuttavia sicuri che i prodotti anticaduta siano realmente efficaci? In commercio se ne trovano diversi, alcuni che si vantano di avere virtù miracolose, eppure un buon prodotto anticaduta ha bisogno di poche semplici caratteristiche per essere effettivamente efficace.

Come deve essere un prodotto anticaduta

Esistono molti prodotti anticaduta in commercio che vengono spacciati per efficaci, ma non tutti lo sono. Quelli che si vantano di avere virtù eccezionali, spesso sono i più inutili ed inefficaci. Un buon prodotto anticaduta deve avere due fondamentali caratteristiche: avere proprietà vaso-dilatatorie e combattere la formazione e l’accumulo di DHT. Queste due funzioni sono di estrema importanza: tutto il resto è companatico.

La caduta dei capelli maschile è collegata ad un cattivo afflusso del sangue nella zona dei follicoli. Questa funzionalità, spesso compromessa, va ripristinata con un buon prodotto vaso-dilatatore, capace cioè di favorire l’afflusso sanguigno verso i follicoli. Il sangue trasporta ai follicoli le sostanze nutritive di cui ha bisogno, quindi ripristinando il corretto afflusso sanguigno, i follicoli vengono adeguatamente nutriti.

Il DHT è l’agente responsabile dell’alopecia androgenetica. Esso viene prodotto a partire dal progesterone, l’ormone maschile per eccellenza. In un buon trattamento anticaduta è fondamentale tenere sotto controllo la produzione di DHT, dato che si tratta del principale fattore che provoca l’alopecia, che poi si trasforma in calvizie.

Quali sono i principali prodotti anticaduta

Escludendo i vari prodotti cosmetici, che hanno un’efficacia piuttosto limitata contro il complesso fenomeno della perdita dei capelli maschile, vediamo quali sono i farmaci anticaduta più efficaci presenti in commercio. I principali farmaci anticaduta presenti in commercio sono due: Monoxidil e Finasteride.

Il Monoxidil è un farmaco vasodilatatore molto efficace nella lotta contro la perdita dei capelli. Esso fu messo a punto  per combattere l’ipertensione, ma si noto che tra gli effetti collaterali esso provocava irsutismo. I ricercatori pensarono allora di utilizzarlo per combattere alopecia e calvizie. 

Il Finasteride è un farmaco che agisce inibendo l’enzima 5-alfa redattasi di tipo II, inibendo la produzione del DHT. Normalmente si usa nel trattamento del cancro alla prostata. 

I due farmaci sono piuttosto efficaci, ma presentano rilevanti effetti collaterali. Il più significativo riguarda la sfera sessuale, infatti entrambi provocano un calo della libido. Il Finasteride può anche ginecomastia, cioè lo sviluppo del seno negli uomini. I farmaci vanno assunti in maniera continuativa perché l’interruzione del trattamento provoca la perdita dei benefici. Dati gli effetti collaterali che entrambi presentano, può non essere una buona idea assumerli a vita.

Alternative ai farmaci anticaduta

Dato che i prodotti anticaduta sono piuttosto invasivi, si può cercare di indirizzarsi verso soluzioni alternative. Un aiuto contro la caduta dei capelli ci viene sicuramente dalla natura, che ci offre numerose piante dall’azione vasocostrittrice. Con queste piante si ottengono lozioni da massaggiare sul cuoio capelluto oppure tisane. Associare questi trattamenti ad una buona routine per la cura dei capelli, può decelerare il fenomeno della caduta dei capelli. E’ importante iniziare ad assumere delle buone abitudini fin da giovanissimi, infatti la perdita dei capelli trova terreno fertile nell’adolescenza, età di sconvolgimenti ormonali significativi.

Quando i capelli iniziano a cadere ci sono alcuni sistemi per mascherare il diradamento. Oltre al famosissimo trapianto di capelli, che pure presenta una serie di controindicazioni significative, esiste un sistema assolutamente innocuo per mascherare il progressivo diradamento dei capelli: l’impiego di microfibre di cheratina o di cotone. Si tratta di un prodotto naturale che maschera la caduta dei capelli attraverso l’applicazione nella zona di fibre che diventano un tutt’uno con i propri capelli. La categoria dei cosmetici anti diradamento è arricchita anche dai fondotinta anti diradamento, che sono prodotti che colorano il cuoio capelluto, offrendo l’illusione ottica della presenza dei capelli.